vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Prodotti Tipici

Ricerca

Data
Date
Date

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Tartufo

Tartufo bianco

Tipologia: Ortaggi e frutta
Comuni di produzione: Vedi la lista completa

SCHEDA TECNICA: Il tartufo e costituito in alta percentuale da acqua e da sali minerali assorbiti dal terreno tramite le radici dell`albero (Quercia, Pioppo, Salice, Carpino nero, Tiglio) con cui vive in simbiosi. La colorazione, il sapore ed il profumo dei tartufi sono determinati dalle condizioni ambientali, dai tipi di alberi presso i quali si sviluppano e dalle caratteristiche dei suoli che hanno contribuito a formarli.

RIFERIMENTI STORICI: Il tartufo é un frutto della terra conosciuto fin dai tempi piu antichi e decantato nel corso dei secoli da poeti e scrittori. Plinio il Vecchio, infatti, lo considerò "un miracolo della natura" e Cicerone come "figlio della terra". Fu presente a lungo solamente sulle tavole di nobili e di ricchi. La nascita dell`Idnologia (scienza che studia i tartufi e gli altri funghi sotterranei) e dovuta alla stesura, nel 1831, della "Monographia tuberacearum" dell`italiano Vittalini che descrisse, in base a criteri scientifici, la maggioranza delle specie.
ABBINAMENTI: Il miglior modo per apprezzare il tartufo e di consumarlo tagliato a fettine con solo un filo di olio e un pizzico di sale e di pepe dopo averlo sbucciato, ma e ottimo anche su risotti, tagliolini e secondi a base di carne o uova.

ZONA DI PRODUZIONE: Sulla riva destra del Po, in una lunga fascia rivierasca, si estende la Valle del Tartufo Mantovano. La zona, caratterizzata da terreni sabbiosi e alluvionati e con un clima temperato e piovoso, va da Quistello a Felonica e presenta varie qualita di tartufo, tra cui il fungo “trifulin”. Il piu pregiato, però, e indubbiamente il tartufo bianco del Basso Mantovano (Tuber Magnatum Pico) dallo straordinario profumo, in grado di esaltare numerose ricette locali. Il tartufo nero, che può superare le dimensioni di una grossa mela, predilige i terreni della zona collinare dell`alto mantovano. Lo "scorzone", tartufo estivo ed invernale che viene anche detto uncinato, il "tartufo nero pregiato" , il "nero liscio" (tartufo autunnale) e il "marzuolo" (tartufo primaverile) si estendono in quasi tutta la provincia.

STRADE DEL GUSTO DI RIFERIMENTO: Strada dei vini e sapori mantovani


Contatti: Provincia di Mantova - Settore Sviluppo Agricolo, Caccia e pesca e Attivita estrattive
     Indirizzo: via Don Maraglio 4
     E-mail: prodottitipici@provincia.mantova.it
     Sito: www.provincia.mantova.it



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo prodotti? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
 
Itinerari
RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Sabbioneta, la città del pensiero

Sabbioneta, gli argini circondariali
opera idraulica iniziata nel XII secolo

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Cookie Policy | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!