vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Benvenuti | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Itinerari

Ricerca

Data
Date
Date

Elementi correlati

Strada del Tartufo mantovano

Approfondimento: Strada del Tartufo mantovano
Il destra Po sinistra Secchia è la zona del Mantovano con ... >>>

strada del riso e dei risotti

Approfondimento: La "Strada del riso e dei risotti mantovani"
L’Associazione "Strada del riso e dei risotti mantovani" ... >>>

bottiglie di Vini d.o.c mantovan

Approfondimento: La “Strada dei vini e dei sapori mantovani”
Dal 2000 opera l’Associazione “Strada dei vini e dei ... >>>

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

UN VIAGGIO NEL GUSTO , Emozionarsi a tavola con i piatti mantovani

Risotto

Territori attraversati:    Alto Mantovano, Medio Mantovano, Oltrepò Mantovano
Intermodalità: auto  e/o bus, bici
Permanenza sul territorio : 4 giorni
Proposta per temi:         enogastronomia, arte e cultura, cicloturismo, wellness


GIORNO 1
Le Colline Moreniche


Mattino
Visita delle attrazioni culturali e turistiche di Castiglione delle Stiviere, tra cui Museo della Croce Rossa e Museo Aloisiano. Pranzo in agriturismo o ristorante nella zona, per una degustazione di prodotti tipici e di vini.


Pomeriggio
Dedicato al trekking dolce per visitare i luoghi della famosa battaglia del 1859 ed il museo del Risorgimento di Solferino. Cena presso un ristorante o cantina in zona Colli morenici.
Pernottamento in hotel o area sosta in zona colline moreniche per chi si muove con il camper.


GIORNO 2
Riso e risotti


Mattino
Partenza per Volta Mantovana, visita e proseguimento in bici fino a Bosco Fontana. La coltivazione del “Vialone Nano”, ingrediente principe dei risotti della tradizione gastronomica mantovana, va da Goito a Roverbella, toccando Castelbelforte, Bigarello, Castel d’Ario e Villimpenta, vere capitali gastronomiche del celebre piatto. Da visitare lungo il percorso le ville rurali sparse nella campagna: a Roncoferraro il singolare Monumento alla Mondina, gli imponenti ruderi della Favorita del XVII secolo a Porto Mantovano, i resti del castello scaligero di Villimpenta. Castel d’Ario, che ospita un altro castello, è noto soprattutto per il famoso “Riso alla Pilota De.Co.”; oltre che per aver dato i natali all’asso dell’ automobilismo Tazio Nuvolari. Pranzo tipico o degustazione di risotti in un agriturismo della zona oppure presso i ristoranti che aderiscono alla Associazione Strada del Riso e dei suoi Risotti.


Pomeriggio
Opzione A >> arte e cultura
Si prosegue per Mantova città, con visita del centro e di un interno tra museo Tazio Nuvolari o Palazzo d’Arco o Teatro Bibiena.
Opzione B >> relax
Relax presso piscina o centro termale a pochi chilometri da Mantova. Cena in ristorante tipico a Mantova o comuni limitrofi.
Pernottamento a Mantova in agriturismo in zona o B& B o hotel o area sosta camper.


GIORNO 3
Le terre del tartufo


Mattino
Opzione A >> le terre del tartufo nell’Oltrepò
Percorso in bici sull’argine di Bonizzo di Borgofranco visita del Museo del Tartufo, Si può proseguire fino a Carbonara di Po per raggiungere il ristorante per il pranzo a base di tartufo.
Da non perdere in periodo autunnale: andare a tartufi, attività con i “trifulìn”, i cercatori di tartufi locali. Pranzo in agriturismo o ristorante lungo il percorso.
Opzione B >> degustazione in cantina
Degustazione in una cantina, tenendo come riferimento le Strade del gusto, in particolare la Strada dei Vini e Sapori Mantovani.


Pomeriggio
San Benedetto Po e visita del complesso del Polirone, seguita da una merenda degustazione presso la Bottega dei vini e dei sapori mantovani in piazza a San Benedetto Po.
Da non perdere, a poca distanza, il piccolo paese di Quingentole con un’ampia e scenografica piazza, il borgo di Nuvolato di Quistello, e l’antica chiesa Matildica di S. Fiorentino.
Per gli amanti della bicicletta gli argini del Po a San Benedetto (in particolare quello inferiore) si presentano come percorsi agevoli e suggestivi.


GIORNO 4


Mattino
Partenza in auto per visita ad uno dei caseifici della zona.


Visita a Suzzara e alla Galleria del Premio che raccoglie tutte le opere vincitrici del concorso nato nel 1948.



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo itinerario? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
Itinerari
Terre di Mantova

Terre di Mantova, una provincia dalle radici secolari
Proposte di itinerari di visita varia dai due ai quattro giorni tra le ...

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

ciclabile in località Pozzolo

La pista ciclabile Mantova-Peschiera
Tragitto di media lunghezza senza particolari difficoltà, con alcuni ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!