vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Articoli

Ricerca

Data
Date
Date

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Arena Campo Canoa

MANTOVA, Bike-in Arena - cinema
Ultimo aggiornamento: 08 agosto 2020


Arena Campo Canoa: il programma completo del nuovo cinema all’aperto


Doveva inaugurare sabato scorso, ma a causa dei violenti temporali l’apertura è stata rimandata di qualche giorno: è però ora pronta a partire, martedì 14 luglio, la nuova arena estiva della multisala Ariston, l’Arena Campo Canoa, la sala cinematografica all’aperto allestita nello spazio del Bike-In di Campo Canoa, quest’anno in trasloco dal chiostro della Biblioteca Baratta. Uno spazio realizzato appositamente per godere delle migliori proposte culturali in sicurezza, seguendo tutte le norme anti-Covid, con postazioni sedute distanziate e con lo spazio per eventualmente parcheggiare la propria bicicletta (ma sarà possibile raggiungere il Bike-In anche a piedi o in auto, usufruendo per quest’ultima del parcheggio di Campo Canoa). Qui si realizzeranno 19 serate di cinema sotto le stelle, tutte le domeniche, i martedì e i giovedì di luglio e agosto, più qualche altra serata, che manterranno l’impronta di qualità che ha sempre contraddistinto la programmazione dell’Ariston, arricchite da prime visioni, anteprime e due rassegne speciali. Le proiezioni avranno inizio a luglio alle ore 21.30, ad agosto alle 21.15. Sarà possibile prenotare il proprio posto chiamando il numero 334.1438018 o scrivendo a cinearenaestiva@aristonmantova.it. Prezzo d’ingresso di 6€ (5€ ridotto) per i film già passati al cinema, mentre di 7,50€ (6€ ridotto) per le prime visioni e le anteprime (le riduzioni valgono per ragazzi fino a 12 anni e over 65).


Il martedì è il giorno dedicato alle rassegne, che si alterneranno un martedì una e un martedì l’altra. A inaugurare martedì 14 c’è Jojo Rabbit, vincitore agli Oscar nella categoria della miglior sceneggiatura non originale, che darà anche avvio alla rassegna Bike-In Family, una rassegna di tre titoli adatti a tutta la famiglia, che proseguirà il 28 luglio con Pinocchio, la famosa fiaba trasportata in veste dark dal regista Matteo Garrone, che è appena valsa a lui il premio per la miglior regia e a Roberto Benigni, interprete di Geppetto, il premio per il miglior attore non protagonista ai Nastri D’Argento. Ultimo appuntamento con Tutto il mio folle amore, l’11 agosto, il film di Gabriele Salvatores ispirato al romanzo, e alla storia vera, di "Se ti abbraccio non aver paura" di Fulvio Ervas. Racconta la storia di Vincent, ragazzo di 16 anni con un grave disturbo della personalità, e di suo padre Will, che lo aveva abbandonato prima della nascita, ma che ora la vita li porterà a condividere un viaggio in cui avranno modo di scoprirsi a vicenda.


Come da tradizione verrà dedicata al ciclo dell’Ariston “La Grande Arte al Cinema” la rassegna Bike-In Arte, che riprenderà tre dei film di maggior successo dell’ultimo anno e che vedrà un’introduzione, prima di ciascuna proiezione, da parte del presidente di Amici di Palazzo Te Italo Scaietta. Si comincia il 21 luglio con Ermitage – Il potere dell’arte, il film che racconta del grandioso museo di San Pietroburgo in maniera inedita ed emozionante, attraverso i secoli della storia Russa e le vicende culturali che hanno portato allo sviluppo delle sue collezioni nel cuore della città. Il 4 agosto ci sarà Frida – Viva la Vida, documentario dedicato a Frida Kahlo, artista amata in tutto il mondo che è stata capace di costruire una potente autobiografia per immagini e di raccontare con intensità la sua storia: il dolore fisico, il dramma dell’amore tradito e degli aborti, l’impegno politico. Conclude la rassegna Impressionsti segreti, il 18 agosto, che racconta la rivoluzione artistica del movimento impressionista attraverso cinquanta tesori nascosti, opere di Manet, Caillebotte, Monet, Berthe Morisot, Cézanne, Sisley, Signac, che saranno punto di partenza e di arrivo nell’approfondimento dei percorsi dei singoli autori e delle peculiarità del movimento.


Tra le prime visioni verrà ripreso mercoledì 22 luglio il film che doveva aprire l’Arena, Emma, l'amatissima commedia di Jane Austen sulla ricerca della persona giusta e del lieto fine, reinventata in un nuovo adattamento cinematografico. In questa scintillante satira di classe sociale e nella crisi del divenire adulta, la bella Emma si avventurerà in relazioni sbagliate e passi falsi romantici per trovare l'amore. Ci saranno poi Bombshell – La voce dello scandalo, il 30 giugno, candidato a 3 premi Oscar e con protagoniste Nicole Kidman, Charlize Theron e Margot Robbie, la ricostruzione del caso Roger Ailey, potente capo di Fox News licenziato perché accusato di molestie sessuali da diverse dipendenti. Domenica 9 agosto ci sarà il cartone animato Trolls World Tour, sequel dell'omonimo successo del 2016, in cui i protagonisti Poppy e Branch scoprono che il loro non è l'unico popolo di troll esistente, ma che vi sono ben altre cinque tribù, ognuna dedicata a un genere musicale diverso: Pop, Funk, Classica, Techno, Country e Rock. Sono anteprime assolute invece, le cui uscite cinematografiche seguiranno nelle settimane successive con le riaperture dei cinema, Volevo nascondermi, il 16 agosto, l’atteso film di Giorgio Diritti sulla vita del pittore Antonio Ligabue, interpretato da Elio Germano, vincitore dell’Orso d’argento per il miglior attore al Festival di Berlino 2020, e girato in parte nelle nostre terre. Doveva uscire nelle sale subito dopo il festival, ma è rimasto bloccato a causa della chiusura delle sale a fine febbraio. Domenica 23 agosto (ultimo giorno di proiezioni dell’Arena Campo Canoa) ci sarà invece Il meglio deve ancora venire, commedia francese che uscirà poi al cinema a metà settembre, un film divertente ed emozionante su due amici che decidono di spassarsela a più non posso, convinti che rimanga loro poco da vivere, interpretati dai grandi Fabrice Luchini e Patrick Bruel.


Il resto della programmazione vede protagonisti i film di più successo dell’ultima stagione cinematografica: il 16 luglio Gli anni più belli, il film di Gabriele Muccino con protagonisti Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart e Claudio Santamaria, la storia di quattro amici che crescono nell'arco di quarant'anni, dal 1980 ad oggi, passando dall'adolescenza all'età adulta e attraverso cui si raccontano anche l’Italia e gli italiani; il 19 La Belle Epoque, bellissima commedia francese con protagonisti Daniel Auteuil, Guillaume Canet e Fanny Ardant, che ha sbaragliato gli ultimi premi César (gli Oscar francesi) vincendo per la miglior attrice non protagonista (la Ardant), per la miglior sceneggiatura originale e per la miglior scenografia; il 23 giugno La dea fortuna, vincitore del David di Donatello e del Nastro d’Argento per la miglior attrice Jasmine Trinca, la storia di una coppia, formata da Edoardo Leo e Luca Argentero, la cui relazione vedrà un’insperata svolta dall’arrivo di due bambini lasciati loro in custodia per qualche giorno; il 26 luglio Joker, con il vincitore del premio Oscar come miglior attore Joaquin Phoenix, sulle origini di uno dei più super-cattivi personaggi del mondo di Batman, qui scollegato dal mondo fantastico e inserito totalmente nel nostro mondo; il 2 agosto Odio l’estate, l’ultima divertente commedia di Aldo, Giovanni e Giacomo; il 6 Downton Abbey, tratto dalla celebre omonima serie tv e ambientata nell’immaginaria dimora storica, in subbuglio per l’arrivo in visita dei reali George V e della moglie Mary; il 13 L’ufficiale e la spia, il film di Roman Polanski sul famoso caso Dreyfus, che sconvolse l'opinione pubblica francese alla fine del XIX secolo, vincitore del Gran premio della giuria alla Mostra del cinema di Venezia; infine, il 20 agosto, 1917, lo spettacolare film di guerra di Sam Mendes, vincitore degli Oscar per miglior fotografia, sound mixing ed effetti speciali, una corsa contro il tempo per evitare un massacro preannunciato durante la Prima Guerra Mondiale.


Da segnalare l’omaggio che la multisala Ariston ha voluto riservare al Maestro Ennio Morricone: venerdì 17 luglio verrà proiettato gratuitamente il film La leggenda del pianista sull’oceano, di Giuseppe Tornatore, la cui colonna sonora, composta interamente da Morricone (che ha impiegato quasi un anno nella stesura), è composta da almeno trenta brani e nel 2000 ha vinto il Golden Globe per la migliore colonna sonora originale (nonché il David di Donatello).



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo articolo? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
 
Itinerari
RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Sabbioneta, la città del pensiero

Sabbioneta, gli argini circondariali
opera idraulica iniziata nel XII secolo

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Cookie Policy | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!