Dal Garda all'Adriatico

lungo i fiumi tra Mantova e Ferrara


Un percorso cicloturistico dal Veneto all'Emilia Romagna passando dalla Lombardia, che collega il Lago di Garda, i fiumi Mincio Po e due città d'acqua perle del Rinascimento: Mantova Ferrara. Inserite nella lista del patrimonio UnescoMantova Ferrara sono legate da vincoli storici dati da alleanze e matrimoni tra le due signorie dei Gonzaga e degli Este, ma soprattutto da vincoli artistici così stretti che la visita dell'una non può prescindere da quella dell'altra. Inoltre, i corsi d'acqua che solcano queste terre sono da sempre fattori essenziali per lo sviluppo di un'agricoltura d'eccellenza oltre che formidabili vie di comunicazione. L'unicità di questo percorso sta nell'elemento acqua, lo speciale trait d'union che permette di seguire il tracciato naturale del fiume, il Mincio per Mantova e il Po per Ferrara, per raggiungere il mare sulle due ruote o anche a bordo di motonavi, apprezzando le risorse offerte dai territori attraversati a ritmo slow."

 

 

IL PERCORSO

Dal lago al mare: un lungo viaggio che parte dall'ambiente lacustre e morenico e dal placido scorrere del Mincio, alla maestosità del Grande Fiume fino al mare calmo e poco profondo dei lidi comacchiesi. La pista ciclabile che parte da Peschiera del Garda offre la possibilità di numerose deviazioni per cogliere le emergenze naturalistiche e storiche delle colline moreniche mantovane. Dal Lungolago di Mantovasi prosegue in direzione Bagnolo San Vito, sede di un importante parco Archeologico, il Forcello. Qui finalmente si incontra il Po: si sale sull'argine in Sinistra Mincio verso Governolo con vista sulla "conca".  L'itinerario prosegue lungo l'argine in sinistra Po sino ad Ostiglia, si raggiunge Revere – con il Museo del Po –, e attraversando il ponte in ferro si prosegue in Destra Po fino a Quatrelle.  Nell'Oltrepò l'eccellenza è rappresentata dall'offerta enogastronomica della "Strada del Tartufo Mantovano", mentre il paesaggio è segnato da coltivazioni di pere e meloni, caseifici e aziende specializzate nel Grana PadanoParmigiano Reggiano e nel Lambrusco mantovano. In località Bonizzo, piccolo centro caratteristico della Bassa mantovana, si trova anche il Museo del Tartufo.  A Stellata di Bondeno inizia il territorio della provincia di Ferrara e la ciclovia sull'argine prende il nome di Destra Po. Si tratta di uno dei più lunghi itinerari d'Italia (inserito nel progetto Eurovelo), che parte dalla bellissima Rocca Possente a forma di stella.  Oltrepassato il Panaro si arriva al centro di Bondeno dove si imbocca il piacevole Percorso ciclopedonale del Burana fino a Ferrara, con il suo centro storico affascinante e tranquillo, chiuso al traffico e percorso da uno sciame continuo di biciclette. Da qui ci si dirige verso il mare, pedalando per un lungo itinerario che dapprima conduce a Francolino, poi si innesta sulla Destra Po e costeggia vari luoghi di interesse. In prossimità di Ro si ammira il Mulino del Po, di ispirazione bacchelliana, con la sua macina del grano. Il fiume scorre ampio fino ad un punto in cui, a Serravalle si biforca per la prima volta: un ramo piega a nord verso Venezia e uno corre verso sud, il Po di Goro.  Da questa biforcazione, chiamata Porta del Delta, si prosegue sull'argine che costeggia il Po di Goro in direzione Mesola, riconoscibile per il suo signorile Castello Estense. Il fiume devia poi verso sud, costeggiando per oltre 10 km una delle aree naturalistiche più significative del Parco del Delta del Po. Si prosegue per Goro e Gorino, paesi dediti alla pesca e al turismo naturalistico, lasciando sulla sinistra il curioso ponte di chiatte che porta alla sponda veneta. Da Gorino partono imbarcazioni che portano fino al punto in cui le acque del fiume si fondono a quelle del mare Adriatico, all'ombra del solitario Faro.

 

 

EUROVELO 8 – MEDITERRANEAN ROUTE: IL PROGETTO EUROPEO


EuroVelo8, Mediterranean Route - Promoting Europe's longest thematic tourism route, è cofinanziato dal programma CIP della Commissione Europea Prodotti turistici transnazionali per favorire la competitività e la sostenibilità del turismo europeo.
Il potenziamento e la promozione del cicloturismo, nonché la cooperazione tra le imprese dei diversi paesi europei operanti nel turismo sono gli obiettivi del progetto.
Il percorso cicloturistico europeo EuroVelo8 – Percorso Mediterraneo si sviluppa per circa 6.000 Km, attraverso 11 paesi, partendo da Cadice in Spagna, per raggiungere Atene in Grecia, e spingersi quindi fino a Cipro. In Italia segue il corso del Fiume Po, dalle Alpi sino al mare Adriatico, attraversando suggestivi paesaggi.
La Provincia di Mantova, capofila della rete progettuale, ha messo insieme stakeholders di 7 diversi paesi che si trovano lungo la ciclovia ( Spagna, Francia, Italia, Slovenia, Albania, Grecia, Cipro ) e due soggetti che rappesentano il potenziale target di mercato ( Danimarca e Balgio).

Tra le azioni di progetto previste la Provincia di Mantova ha concorso a:
- sviluppare offerte e pacchetti turistici per i territori adiacenti la ciclovia
- creare pagine web dedicate al progetto all’interno del sito web provinciale
- mettere a sistema azioni per agevolare i partenariati pubblico-privati, per un più efficace coinvolgimento delle imprese turistiche
- stampare materiale informativo e promozionale di piste, itinerari e proposte di percorsi che si sviluppano lungo la ciclovia EuroVelo 8
- aggiornare la mappatura GPS dei percorsi e piste ciclabili e sviluppare nuove tecnologie dedicate alla fruizione e diffusione della rete di ciclabili connesse a EuroVelo 8
- realizzare uno study tour per Tour Operator stranieri dedicato alla promozione degli itinerari di cicloturismo inseriti nel progetto stesso
- partecipare alla fiera ITB di Berlino 

Nel suo percorso progettuale la Provincia di Mantova ha trovato una forte collaborazione da parte di alcune agenzie di viaggio locali e da parte della Consulta Provinciale del Cicloturismo, un insieme di soggetti pubblici e privati che insieme promuovono lo sviluppo del cicloturismo nel nostro territorio, arrivando così a realizzare 9 pacchetti turistici che arricchiranno la gamma di proposte di cicloturismo a livello europeo e saranno pubblicati sul sito ufficiale di Eurovelo web www.eurovelo.com/eurovelo8

Le nuove proposte riguardano percorsi di cicloturismo che si snodano almeno in parte lungo la cicloviaEuroVelo 8 e in connessione con altre importanti ciclovie come EuroVelo 7 o Bicitalia 1, Bicitalia 16(Ciclovia Tirrenica) e la Via Claudia Augusta.

ACCEDI ALLE PROPOSTEDI PACCHETTI TURISTICI


Galleria immagini